maestri di cucina a firenze workshop
L’Associazione Professionale Cuochi Italiani ha premiato quest’anno i Maestri di Cucina nella città di Firenze, offrendo loro un ricco programma di degustazione, conoscenza e approfondimento delle eccellenze agroalimentari e turistiche del territorio toscano.

La manifestazione – realizzata nella splendida cornice del Grand Hotel Baglioni – ha goduto  del patrocinio e del sostegno di Toscana Promozione e del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, oltre che del  patrocinio del Comune di Firenze.

L’occasione è stata propizia per permettere ai 130 chef professionisti di degustare le referenze vincitrici della 9° Selezione dei Vini di Toscana, uno dei concorsi enologici più importanti, accreditati e rigorosi d’Italia. Sempre grazie alla operosa attività di Toscana Promozione, è stata offerta agli chef  l’opportunità di degustare una selezione di quanto di meglio offre il mercato di eccellenze dell’agroalimentare toscano. Protagonisti questa volta il Consorzio per la tutela dell’olio extravergine di oliva toscano Igp, il consorzio del Prosciutto Toscano, del Fagiolo di Sorana, del Lardo di Colonnata e – dulcis in fundo – del Miele della Lunigiana DOP, che hanno deliziato i palati dei presenti con le migliori referenze locali.

Accanto al prodotto tipico, è stata presentata una panoramica delle migliori offerte dedicate alla ristorazione, in collaborazione con aziende leader per il proprio settore di competenza che, in un workshop articolato e dinamico, hanno creato un importante spunto di crescita ed aggiornamento professionale.

Il  Gran Galà in onore degli chef premiati, presso la meravigliosa Terrazza Brunelleschi del Grand Hotel Baglioni con vista mozzafiato sulla città, ha raccolto numerosi consensi da parte di tutti gli esperti del mondo della cucina presenti.

La premiazione ufficiale presso l’Auditorium Sant’Apollonia, che ha visto la presenza di tutte le massime autorità e rappresentanze locali e nazionali, ha conferito il Titolo di Maestro di Cucina a 40 professionisti provenienti da tutta Italia e dall’estero, nonché 40 Coccarde d’Onore ai Maestri premiati negli anni passati che hanno saputo perpetuare la loro attività nel rispetto della loro professionalità. In tale contesto sono stati premiati con medaglie d’oro, d’argento e di Bronzo anche i partecipanti alla Rassegna Nazionale.

A concludere l’ambizioso programma il pranzo tipico presso il rinomato ristorante Albergaccio del Machiavelli, dove si sono conclusi i lavori con una degustazione d’eccezione dei più gustosi piatti tipici della tradizione toscana.